La Coffea arabica o pianta del Caffe’ è un arbusto della famiglia delle Rubiaceae, coltivato, analogamente ad altre specie congeneri, per la produzione della nota bevanda.

La pianta è un piccolo albero, alto fino a una decina di metri circa.Le foglie sono grandi (lunghe 6-12 cm), opposte, ovali o oblunghe, di color verde scuro.I fiori sono bianchi, riuniti in mazzetti all’ascella delle foglie, con diametro di 10-15 mm.I frutti sono drupe (“ciliegie”), tondeggianti o più comunemente oblunghe, che a maturità hanno colore rosso o violaceo e contengono tipicamente due semi.

Coffea arabica è originaria dell’Etiopia (incerta la presenza spontanea anche in Yemen). In queste regioni ne è iniziata la coltivazione, che si è poi diffusa nelle regioni tropicali di tutto il mondo.

Riporto qui alcune tra le note aromatiche dei vari tipi di Arabica:

Etiopia: Proviene dalle regioni di Sidamo e Yirgacheffe, luogo di origine della pianta del caffè, lì ancora oggi cresce spontaneamente un caffè Arabica dall’aroma dolce e delicato con particolarissime note floreali di gelsomino e sentori di agrumi.

Brasile: Primo paese produttore di Arabica del mondo, sugli altopiani del Brasile sudorientale dalle regioni di Cerrado Mineiro e Sul de Minas si coltiva un caffè Arabica dall’aroma intenso e avvolgente, corpo pieno e vellutato. Lo caratterizzano una particolare dolcezza e una decisa e spiccata nota di cioccolato, con sentori di caramello e pan tostato.

Guatemala: nelle zone montagnose incontaminate  dalle regioni di Huehuetenango e Fraijanes, cresce un caffè Arabica dall’aroma complesso e intenso, una spiccata dolcezza e un ventaglio ampio di aromi, tra cui si distinguono cioccolato, caramello, agrumi e miele.

Colombia: sulla Cordigliera delle Ande nelle regioni della Cauca e da Tàmara, si trovano le condizioni ideali per la coltivazione di caffè Arabica di qualità, questo caffè ha corpo medio-alto, che esalta il perfetto bilanciamento tra acido, amaro e dolce, aroma ricco, presenta note di caramello e frutta secca e sentori di cioccolata e pan tostato.

Costa Rica: proviene dalle regioni di Brunca e Valle Occidental, e’ unica per le note decise di cioccolato e caramello, a cui si accompagnano presenze di pan tostato, arancia, miele e vaniglia, sintesi perfetta tra acidità e dolcezza, corposità e amarezza.

India: in India cresce all’ombra di una fitta vegetazione, insieme al pepe, alla vaniglia, al cardamomo e agli agrumi un caffè Arabica dall’aroma deciso e dalla spiccata amarezza.

Coffea Arabica è utilizzata come stimolante per la presenza della caffeina, un alcaloide. Il contenuto di caffeina dei semi di Coffea Arabica è più basso di quello di altre specie del genere Coffea comunemente coltivate (in particolare Coffea Canephora) ed è normalmente del 12 per mille sulla parte secca, con oscillazioni in più o in meno a seconda delle varietà.

Categories: Caffe'Recensioni

Giuseppe Is Panico

Giuseppe, titolare de Il Caffè Italiano Ginosa. Appassionato di vini e Sommelier. Intenditore di distillati di qualità.

0 thoughts on “Caffe’ prendi quello giusto??”

Rispondi

Related Posts

Recensioni

Velier Royal Navy

Questo è il nuovo blend in stile navy di Velier (marina britannica, naturalmente),Enmore 1990, Caroni 1996, Worthy Park 2005, e alcuni Hampden. Colore: oro pieno. Naso: è un tutto, olio di ricino e catrame di carbone, olive Read more...

Recensioni

Compagnie Des Indes

Le Compagnie des Indes rums sono elaborate con cura ed eleganza. L’idea è nata dalle compagnie portoghesi , inglesi, olandesi e francesi dell’India orientale del XVII e XVIII secolo, che hanno selezionato prodotti rari da terre lontane e li Read more...

Recensioni

Caol ila “Sound of Islay”

A Port Askaig nell’isola di Islay una delle parole d’ordine e’ sicuramente Whisky…. E’ sull’isola di Islay che ha sede la Caol Ila, vicino a Port Askaig nell’angolo nord-est dell’Isola; il suo nome in gaelico significa “Sound of Islay”. Read more...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: